LA RICETTA DEL POLLO ALLA CACCIATORA

Pare che “Cacciatora” sia da riferirsi al particolare sapore derivante dalla combinazione di aglio e rosmarino usati nella preparazione del piatto: gli stessi aromi che i cacciatori usavano durante la caccia per aromatizzare e cucinare al momento le loro prede.

COSA SERVE

  • 1 kg di pollo a pezzi
  • 1 sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 80g di olive nere
  • 50 g di pomodori pelati

COME SI FA

Tritate la cipolla, la carota e il sedano e aggiungete un filo d’olio EVO in un padella antiaderente larga. Fate saltare il soffritto e aggiungete il pollo tagliato a pezzi,con sale e pepe, l’aglio schiacciato e il rosmarino. Lasciate rosolare aggiungendo un bicchiere di vino rosso.

Quale vino rosso? Ancora oggi è abbastanza comune l’idea che per cucinare siano adatti tutti i tipi di vini che non vorremmo bere. In realtà, una volta evaporato l’alcool, il vino verrà smascherato, rimanendo “nudo” con i suoi difetti. Quindi non possiamo che consigliarvi di utilizzare il vino che berrete durante la cena.

Aprite pure la bottiglia senza rimorsi: un bicchiere per il pollo e un meritato bicchiere per il cuoco/la cuoca: oltre ad essere un ottimo aperitivo, darà un sapore unico al vostro piatto e sarà un abbinamento perfetto durante la cena.

Dopo che il vino è evaporato, aggiungete 50g di pelati o 400g di pomodorini e cuocete a fuoco lento per 30 minuti. Alla fine potrete aggiungere le olive, 10 minuti prima della fine della cottura. Da servire caldo!


QUALE VINO?

Vi consigliamo di abbinare a questo piatto il nostro Chianti Classico Gran Selezione Riserva di Monna Lisa: un blend di Sangiovese, Merlot & Cabernet Sauvignon dal colore rosso intenso e dal profumo fruttato con leggere note di fragola e mora, dal retrogusto di liquirizia e tabacco.


Volete scoprire tutti i segreti della cucina toscana? Partecipate a uno dei nostri corsi di cucina con i nostri chef!

Basta scrivere una mail a agriturismo@vignamaggio.com

Share!